Tag: News

FreePass: spazio di ascolto e di confronto per genitori

Quest’anno per i nostri figli è un caos.

Può capitare che si sentano arrabbiati, tristi, bloccati.

Alcuni non dormono, altre non riescono a studiare, c’è chi non sa come prendere decisioni, c’è chi non ha più voglia di uscire, chi ha paura di ammalarsi, chi ha perso qualcuno; c’è chi mangia quando deve dormire, studia quando deve mangiare… insomma è difficile.

Hai bisogno di un confronto o di un aiuto?

C’è FREEPASS.

FREEPASS è uno spazio di ascolto e di confronto per genitori della città di Bergamo con figli adolescenti che offre tre incontri gratuiti per comprendere cosa sta succedendo e aiutarvi a fare un po’ di ordine.

Puoi chiamare o mandare un messaggio whatsapp dal lunedì al venerdì, dalle 14.00 alle 18.00 al numero 389.137.00.72 per prendere appuntamento.

Gli incontri potranno essere in videochiamata o in presenza.

FREEPASS è uno sportello di ascolto psicologico finanziato dal programma Rinascimento Bergamo, promosso dal Comune di Bergamo in collaborazione con Banca Intesa San Paolo e Fondazione Cesvi.

Gli specialisti fanno parte dell’equipe di Centro Geode, centro di neuropsichiatria e psicologia clinica della cooperativa sociale AEPER.

In aiuto dei genitori

Più volte riceviamo richieste di genitori preoccupati per le reazioni dei loro figli a questo periodo di pandemia. Il venir meno della scuola come luogo di apprendimento, le occasioni di socialità, le attività sportive, il dolore per la perdita di persone care, la paura della malattia… sono alcuni temi che preoccupano i genitori e che sono spesso causa di rallentamenti o blocchi nella crescita dei figli. In questo periodo così complesso abbiamo ampliato e intensificato l’equipe di psicoterapeuti specializzati nell’età evolutiva e grazie alla presenza della dott.ssa Nadia Bertuletti, medico neuropsichiatra specializzato in adolescenza e del dott. Ferrari, medico psichiatra, l’equipe clinica è disponibile ad aiutare i genitori a mettere un po’ di ordine in questo periodo di confusione e incertezza e ad offrire ai bambini, ragazzi e adolescenti spazi di ascolto e di aiuto per riprendere il loro percorso di crescita e affrontare alcune delle fatiche emerse o amplificate in questo periodo di pandemia.

Per maggiori informazioni potete chiamare la segreteria del Centro Geode tel. 035-19912410.

Una nuova collaborazione

La nostra équipe si arricchisce della collaborazione con la dott.ssa EUSEBI ANNA, medico neuropsichiatra. La dottoressa Eusebi porta il suo specifico professionale di medico attento e competente ai problemi dello sviluppo dei bambini e alle difficoltà che le famiglie incontrano nel percorso di crescita dei loro figli. Disponibile a collaborare con gli insegnanti e con il pediatra di riferimento quando richiesto dai bisogni del bambino e dalla famiglia stessa.

Per fissare una visita neuropsichiatrica per un consulto o una diagnosi è sufficiente chiamare la segreteria del centro Geode tel. 035-19912410

Valutazione logopedica

I ritardi e i difetti del linguaggio, le difficoltà della pronuncia e dell’apprendimento sono una condizione frequente nell’età prescolare e si manifestano con quadri clinici molto diversi tra loro. Se si riscontra un ritardo nello sviluppo del linguaggio del proprio bambino/a è importante parlarne con il proprio pediatra, che potrà consigliare una valutazione logopedica.

Centro Geode offre la possibilità di effettuare tale valutazione definendo il piano di intervento più opportuno.

Per poter conoscere il bambino e la patologia del linguaggio che lo riguarda, è indispensabile svolgere una valutazione logopedica mirata e approfondita della problematica che si presenta.

Il logopedista esamina le capacità conversazionali del bambino e le sue capacità di esprimersi attraverso il linguaggio tramite prove e colloqui allo scopo di individuare i suoi punti deboli e i suoi punti di forza.

La valutazione logopedica comprende un primo colloquio con i genitori per raccogliere informazioni sullo sviluppo comunicativo e linguistico del bambino e sulle sue modalità comunicative con una breve osservazione e la compilazione della sua cartella. La valutazione del linguaggio avviene sempre in contesti ludici con somministrazione di test standardizzati che permettono di comprendere l’esistenza di un ritardo e la sua entità.

Si potrà così definire il deficit di linguaggio, e si potrà avviare un percorso di trattamento per quanto riguarda il disturbo specifico se individuato (esempio deficit fonologico, semantico, pragmatico, ecc.).

Per maggiori informazioni sulla valutazione logopedica CLICCA QUI.

Se vuoi contattarci CLICCA QUI.

Valutazione neuropsicomotoria per bambini e bambine

La terapia neuropsicomotoria individuale è utile quando si verificano blocchi o rallentamenti nel processo di maturazione dei bambini: disturbi dell’espressività motoria, ritardi dello sviluppo psicomotorio, ritardi cognitivi, disturbi e ritardi del linguaggio, difficoltà relazionali (chiusure, aggressività o inibizione), difficoltà comportamentali.

Il percorso terapeutico incomincia con una  VALUTAZIONE NEUROPSICOMOTORIA.

Viene fissato un primo colloquio tra i genitori e il terapista in cui viene raccolta l’anamnesi famigliare e del bambino e in cui i genitori raccontano il loro vissuto e le problematiche emerse che li spingono alla ricerca di un trattamento neuro psicomotorio.

Dopo questo colloquio conoscitivo, si fissano alcuni incontri con il bambino di osservazione.
L’osservazione nella sua globalità deve evidenziare la capacità e il potenziale del bambino nello stabilire un rapporto con l’altro; eventuali interessi e desideri;  come si muove ed agisce; se e come comunica utilizzando i mezzi che ha a disposizione… Vengono poi somministrati dei test specifici in relazione all’ età del bambino e alle sue difficoltà.

Al termine degli incontri viene fissato un colloquio di restituzione con i genitori nel quale il terapista racconta ciò che emerso durante le sedute valutative e viene rilasciata una relazione scritta. Infine viene  proposto e spiegato il progetto riabilitativo individuale e personalizzato di trattamento, che deve necessariamente essere compreso e condiviso dai genitori.

Il percorso di valutazione neuropsicomotoria si svolge in uno spazio adeguato che favorisce gli aspetti creativi, espressivi e la formazione del pensiero del bambino.

Iscriviti alla nostra newsletter

Centro Geode

Via Innocenzo, XI n°3 - Bergamo (BG)
Disponibile ampio parcheggio interno
Tel. 035.19912410
infogeode@aeper.it

.

© Cooperativa Sociale Aeper
Tutti i diritti riservati | CF 01727120162